Protezione solare per i bambini

Come proteggere al meglio la pelle dei neonati e dei bambini


La pelle di neonati e bambini non ha ancora le difese adeguate e va protetta dal sole con le giuste cautele.

La pelle dei bambini è più delicata di quella degli adulti perché l’epidermide è più sottile e il film idrolipidico è poco sviluppato. Queste caratteristiche indicano che la funzione barriera della cute, ovvero la sua capacità “scudo”, è minore e che dunque la pelle del bambino è più soggetta a disidratazione e secchezza e più vulnerabile agli aggressori esterni.

Fragile e immatura, la cute infantile ha bisogno di attenzioni speciali anche nei confronti del sole. In particolare nei neonati, il sistema difensivo costituito dai melanociti, che producono la melanina, non è ancora pronto e dunque la loro pelle non è in grado di difendersi da sola.

Per questi motivi, neonati e bambini piccoli sono più sensibili agli effetti dannosi dei raggi solari, sia quelli a breve che quelli a lungo termine.

Per prevenire i danni provocati dall'esposizione solare è dunque molto importante, soprattutto in tenera età, utilizzare protettivi solari.  

Quale fattore di protezione scegliere per i bambini?

Per i neonati e i bambini piccoli è meglio evitare l’esposizione diretta al sole, ma anche tenendoli sotto l’ombrellone è necessario applicare una protezione solare perché i raggi ultravioletti riflessi dalla sabbia raggiungono la pelle.

Fino ai sei anni di età è opportuno scegliere un fattore di protezione  molto alto, SPF 50+, perché le scottature in età pediatrica sono particolarmente dannose in quanto aumentano il rischio di conseguenze dermatologiche anche molto serie da adulti.
Per bambini più grandicelli è possibile scegliere una fascia di protezione inferiore, ma non è prudente scendere mai sotto un valore di SPF 30.

In caso di pelle ipersensibile e a tendenza atopica ipersensibile, possono essere più adatti protettivi solari formulati esclusivamente con filtri di tipo minerale.

Per i bambini è utile sempre scegliere un protettivo solare resistente o anche molto resistente all’acqua, ricordando che in entrambi i casi questa indicazione non significa che il prodotto è impermeabile.
Essa certifica che il prodotto è stato testato per resistere all’acqua e che  mantiene in parte la sua capacità protettiva (almeno il 50% del valore di SPF) anche dopo immersione prolungata in acqua. Se resiste 40 minuti il prodotto è “resistente all’acqua”, se arriva a 80 minuti è “molto resistente all’acqua”.

Un protettivo solare destinato in particolare ai bambini, oltre all’efficacia, deve essere anche pratico da usare e quindi facile da distribuire e non essere appiccicoso per evitare che la sabbia si attacchi. La formulazione può infatti essere studiata per rimanere abbastanza a lungo sulla pelle dove i filtri devono “funzionare” e poi essere testata anti-sabbia per verificare che appunto la sabbia non viene trattenuta.

Così come per gli adulti, anche e soprattutto per i bambini, per stare al sole proteggendo il benessere della pelle è importante seguire pochi ma essenziali accorgimenti:

  • evitare  l’esposizione diretta di neonati e bambini piccoli
  • evitare  l’esposizione nelle ore più calde della giornata (tra le 11.00 e le 15.00)
  • proteggere sempre la pelle con un prodotto dall'SPF adeguato, utilizzandolo nella quantità e con la frequenza corrette
  • applicare la protezione anche se non esposti direttamente al sole, perché i raggi ultravioletti raggiungono la pelle anche attraverso le nuvole o l'ombrellone e sono riflessi dall'acqua, la sabbia o la neve
  • per una protezione addizionale utilizzare indumenti, cappello e occhiali
  • dopo l'esposizione al sole, applicare prodotti doposole 

Come tutti gli altri prodotti per bambini, anche i protettivi solari devono essere studiati per minimizzare il rischio di allergie e pertanto formulati evitando quelle sostanze che possono, più di frequente, essere causa di intolleranze e allergie.


Vuoi saperne di più?

Fai una domanda ai nostri esperti

Tutti i prodotti BioNike delle linee TRIDERM, DEFENCE e PROXERA sono formulati per ridurre i rischi di intolleranza e sono adatti alle pelli sensibili. Sono infatti Nickel Tested, SENZA conservanti, SENZA profumo, SENZA glutine, e realizzati con ingredienti rigorosamente selezionati e controllati.

Ti consigliamo comunque di consultare il tuo farmacista e/o il tuo dermatologo che possono consigliarti al meglio.

Lo sapevi che?

La ricerca BioNike ha sviluppato la gamma di prodotti per la protezione solare DEFENCE SUN Baby&Kid  che garantiscono una tripla fotoprotezione:

  • difesa contro i danni a breve termine con il sistema filtrante UVA-UVB
  • difesa contro i radicali liberi generati dai raggi Infrarossi – IR.
  • difesa dai danni biologici a lungo termine, grazie al “PRO-REPAIR Complex”.  

Questo esclusivo complesso è basato sull’azione sinergica di Niacina, associazione brevettata Beta-Glucano/L-Carnosina e Vitamina E, per stimolare le naturali difese biologiche della pelle, contrastare l’azione dei radicali liberi e la fotoimmunosoppressione e rafforzare i meccanismi naturali di protezione e riparazione del DNA cellulare.