La pelle dei bambini

Le differenze con quella degli adulti.


Al momento della nascita, il bambino si deve confrontare con un ambiente completamente nuovo e anche la sua pelle si deve gradualmente abituare al contatto con l'aria e a temperature più basse, oltre a difendersi dalle potenziali aggressioni. Nonostante nei bambini nati a termine sia presente una barriera cutanea già discretamente formata, gli studi sulla fisiologia della cute infantile indicano che essa continua a modificarsi fino al secondo anno di vita.

La pelle del bambino: quali differenze?

Come tutte le parti del corpo, la pelle dei bambini si modifica durante il processo di crescita e si differenzia da quella dell'adulto per 3 aspetti principali:

  1. lo spessore dell’epidermide è inferiore, in particolare è più sottile lo strato corneo, principale “barriera” della cute, quindi la pelle è più permeabile nei confronti delle insidie provenienti dall’esterno (irritanti, allergeni, microrganismi patogeni)
     
  2. la secrezione sebacea è ancora poco attiva e come conseguenza il film idrolipidico è poco sviluppato proprio nella parte lipidica, cioè quella grassa, importante per il mantenimento dell’idratazione cutanea
     
  3. il pH cutaneo è leggermente superiore, quindi la protezione acida e la capacità tampone della pelle è minore. Il pH della pelle contribuisce anche alla difesa nei confronti di microrganismi ostili e un suo aumento può quindi favorire lo sviluppo di infezioni micotico-batteriche.

Queste caratteristiche indicano che la funzione barriera dell’epidermide, ovvero la sua capacità “scudo”, è minore e che dunque la pelle del bambino è più soggetta a disidratazione e secchezza e più vulnerabile agli aggressori esterni.

Fragile e immatura, la cute infantile ha bisogno di attenzioni speciali anche nei confronti del sole, perché i melanociti sono poco attivi e hanno quindi minore capacità di produrre la melanina.


Vuoi saperne di più?

Fai una domanda ai nostri esperti

Tutti i prodotti BioNike delle linee TRIDERM, DEFENCE e PROXERA sono formulati per ridurre i rischi di intolleranza e sono adatti alle pelli sensibili. Sono infatti Nickel Tested, SENZA conservanti, SENZA profumo, SENZA glutine, e realizzati con ingredienti rigorosamente selezionati e controllati.

Ti consigliamo comunque di consultare il tuo farmacista e/o il tuo dermatologo che possono consigliarti al meglio.

Lo sapevi che?

La ricerca BioNike ha formulato una linea interamente dedicata ai più piccini. TRIDERM Baby&Kid  è infatti appositamente studiata per la pelle di neonati e bambini e comprende prodotti per la detersione, con e senza risciacquo, e prodotti idratanti e protettivi. Ideale ogni giorno per prendersi cura della loro pelle, TRIDERM Baby&Kid è indicata anche in caso di disagio cutaneo, irritazioni e arrossamenti.

Inoltre, BioNike ha pensato a loro in modo speciale per l’esposizione solare, creando DEFENCE SUN Baby&Kid: formule ideali per proteggere la pelle dei neonati, ma studiate anche per i bambini che amano essere liberi di muoversi e giocare con l’acqua e la sabbia.