La pelle dei bambini. Come trattarla?

Poiché più vulnerabile, le fondamentali cure quotidiane per la pelle del bimbo, detersione e protezione, richiedono prodotti specificamente formulati nel rispetto del delicato equilibrio cutaneo. È quindi importante scegliere cosmetici chiaramente indicati per i più piccini e senza ingredienti potenzialmente irritanti e/o sensibilizzanti, come allergeni dei profumi o alcuni conservanti.

I cosmetici per neonati e bambini rientrano essenzialmente in tre categorie:

  • prodotti per la detersione
  • protettivi per l’area pannolino
  • emollienti e idratanti per viso e corpo.

Detergere la pelle dei bambini

Detergere la pelle infantile è indispensabile per rimuovere potenziali irritanti come saliva, secrezioni nasali, urine, feci, sporco e batteri patogeni.
Il contatto prolungato con questi fattori/agenti, soprattutto nell’area pannolino, può infatti portare ad arrossamenti, irritazione, infezione e alterazioni della funzione barriera.
Proprio perché ripetuta frequentemente e in aree sensibili, la detersione necessita di prodotti particolarmente delicati, formulati con tensioattivi a elevata tollerabilità - anfoteri o non ionici - evitando quelli anionici tradizionali (es. SLES), più economici ma con potere sgrassante superiore ed eccessivo per la pelle del bambino. Per una detersione extra-delicata, spesso sono aggiunti ingredienti lipidici come oli, vegetali e non, e altre sostanze addolcenti come il gel d’Aloe.  

Fin dai primi giorni di vita del piccolo, per il bagnetto quotidiano può essere indicato un detergente in forma oleosa, non schiumogena. Versato nell’acqua forma un’emulsione lattescente che deterge la pelle per affinità, preservandola da secchezza e aiutando a contrastare l’eventuale desquamazione.

Per viso e corpo, sia per i piccoli lavaggi che per il bagnetto quotidiano, si può optare anche per un prodotto leggermente schiumogeno in crema, per detergere senza alterare il delicato equilibrio lipidico, lasciando la pelle morbida e idratata.
Inoltre, possono essere molto pratici i prodotti che non richiedono risciacquo come le acque micellari per bambini. In queste formule si utilizzano speciali tensioattivi, non schiumogeni e capaci di formare “micelle”, piccole sferette in grado di catturare facilmente le impurità presenti sulla pelle, come dei piccoli magneti. Erogata sul dischetto di cotone l’acqua micellare rimuove lo sporco su viso, manine e sederino, con un minimo sfregamento e senza lasciare residui, né irritare la pelle.

Per quanto riguarda i capelli, nei bambini subiscono tante trasformazioni fino circa a 1 anno di età, momento in cui la capigliatura comincia a stabilizzarsi, anche in relazione al colore.
Alla nascita il neonato ha in genere solo una fine peluria che si è formata durante i nove mesi di gravidanza e che è destinata a cadere e a cambiare aspetto nel corso della crescita. Per le prime settimane di vita del neonato si può utilizzare per i capelli lo stesso prodotto detergente impiegato per il bagnetto. In seguito e ancor più se i capelli sono tenuti più lunghi, ad esempio nelle bambine, sono disponibili shampoo specifici, particolarmente delicati e pertanto più adatti anche a eventuali lavaggi frequenti.

 

Per la crosta lattea

La crosta lattea è una forma di dermatite seborroica infantile piuttosto comune, che si presenta in genere sulla testa dei neonati, probabilmente per effetto degli ormoni materni che stimolano l’attività delle ghiandole sebacee. Se presente si può utilizzare uno shampoo, purché ricco di sostanze emollienti e lenitive,  per ammorbidire le crosticine e facilitarne il distacco. 

Protettivi per l’area pannolino

A livello dell’inguine, la pelle dei bambini è soggetta allo sfregamento diretto del pannolino, all’umidità per il ristagno di urine e al contatto con le feci. È probabile quindi che, nonostante le attenzioni della mamma, in questa area si possa manifestare una dermatite da pannolino, ovvero una reazione cutanea di tipo irritativo. Questa dermatite, sebbene comune e spesso transitoria, non deve essere sottovalutata a causa dell'elevato rischio di infezione sia da parte di batteri sia da parte di funghi (es. candida).

Per prevenirla, oltre al cambio frequente del pannolino, è consigliabile detergere delicatamente e asciugare bene la pelle soprattutto nelle pieghe e quindi applicare un leggero strato di una pasta protettiva che, creando una barriera sulla cute, la mantiene isolata dal bagnato.

Queste paste sono generalmente a base di ossido di zinco ad alta percentuale (20%), un ingrediente minerale che ha anche proprietà lenitive e leggermente antisettiche. Spesso oltre all’azione barriera dell’ossido di zinco sono presenti ingredienti con azione lenitiva per contrastare eventuali arrossamenti

Emollienti e idratanti per viso e corpo

Per idratare e proteggere la delicata pelle dei bambini, anche quotidianamente, si possono utilizzare prodotti fluidi, come creme ed emulsioni.  Questi prodotti aiutano a compensare la minore secrezione sebacea della cute infantile e spesso contengono anche attivi con proprietà lenitive e riparative, utili in caso di eventuali arrossamenti.

Inoltre, fin dai primi giorni di vita le paste protettive, oltre all’area pannolino, possono essere applicate anche su altre parti del corpo ad esempio in caso di rossori e irritazioni da agenti ambientali (freddo, vento).

Per i neonati sono infine particolarmente adatte le formulazioni in olio per il massaggio dopo il bagnetto.  Un gesto che diventa un momento di complicità tra mamma e bambino e che, come dimostrato dalle evidenze cliniche, favorisce il benessere psico-fisico del piccolo oltre ad aiutarlo a rilassarsi e prepararlo al sonno


Vuoi saperne di più?

Fai una domanda ai nostri esperti

Tutti i prodotti BioNike delle linee TRIDERM, DEFENCE e PROXERA sono formulati per ridurre i rischi di intolleranza e sono adatti alle pelli sensibili. Sono infatti Nickel Tested, SENZA conservanti, SENZA profumo, SENZA glutine, e realizzati con ingredienti rigorosamente selezionati e controllati.

Ti consigliamo comunque di consultare il tuo farmacista e/o il tuo dermatologo che possono consigliarti al meglio.

Lo sapevi che?

La ricerca BioNike ha formulato una linea interamente dedicata ai più piccini. TRIDERM Baby&Kid  è infatti appositamente studiata per la pelle di neonati e bambini e comprende prodotti per la detersione, con e senza risciacquo, e prodotti idratanti e protettivi. Ideale ogni giorno per prendersi cura della loro pelle, TRIDERM BABY&KID è indicata anche in caso di disagio cutaneo, irritazioni e arrossamenti.

Inoltre, BioNike ha pensato a loro in modo speciale per l’esposizione solare, creando DEFENCE SUN Baby&Kid: formule ideali per proteggere la pelle dei neonati, ma studiate anche per i bambini che amano essere liberi di muoversi e giocare con l’acqua e la sabbia.