Cellulite: what is it, what causes it and how to fix it

Combating cellulite starts with a healthy diet, exercise and a few good habits

At different points in a woman’s life, her body undergoes structural and hormonal changes that have an aesthetic impact which is sometimes embarrassing.

For many women, some of the most critical aspects of their relationship with their body concern their shape and often include cellulite and the imperfections it causes.

However, cellulite can be tackled with treatments and behaviour that reduce the imperfections it causes and its appearance.

La cellulite si combatte a partire da alimentazione corretta, esercizio fisico e alcune buone abitudini.

Che cos'è la cellulite e come si manifesta

Tutte le donne la conoscono come “cellulite”, ma in realtà il nome scientifico è panniculopatia edematofibro-sclerotica (PEFS).

Il termine definisce uno stato infiammatorio del tessuto adiposo sottocutaneo causata da molteplici fattori genetico-costituzionali, ormonali, circolatori e comportamentali.

Il tipico aspetto a “buccia d’arancia” della pelle è dovuto all’aumento del numero e del volume delle cellule adipose e all’ispessimento del tessuto connettivo, la “maglia” che tiene organizzate queste cellule. Queste alterazioni, che derivano da problemi della microcircolazione del tessuto adiposo, a loro volta favoriscono l’instaurarsi di un circolo vizioso che comporta ulteriore ostacolo alla normale microcircolazione e maggior ristagno di liquidi con conseguente aggravamento dello stato infiammatorio e dunque peggioramento dell’inestetismo.

Così, la consistenza del tessuto sottocutaneo si modifica e si manifesta quell’insieme di fenomeni definito comunemente cellulite: gonfiori, noduli, fossette e, appunto, pelle a buccia d'arancia.

L'alterazione estetica può talvolta essere accompagnata anche da sensazioni dolorose, fragilità dei capillari e formicolii.

Di norma la cellulite colpisce glutei, cosce e fianchi e riguarda soprattutto le donne perché nel sesso femminile la percentuale maggiore di massa grassa è maggiore, ma anche perché c’è una rilevante influenza da parte degli ormoni, sia estrogeni che progesterone.

Ridurre la cellulite? Quali comportamenti evitare e quali adottare.

La cellulite si contrasta su più fronti

Se vuoi davvero ridurre la cellulite, la regola fondamentale è agire su più fronti, in una prospettiva che non si limiti a ridurre soltanto gli inestetismi ma tenga in considerazione il tuo benessere complessivo.

I fronti principali su cui agire sono quattro:

  1. l'alimentazione
  2. l'esercizio fisico
  3. le buone abitudini
  4. i trattamenti mirati.

1. Cellulite e alimentazione

Una dieta quotidiana equilibrata e varia è sempre il primo passo per il benessere dell'organismo in generale.

A questa si aggiungono alcune raccomandazioni specifiche se hai la cellulite:

  • attenzione al sodio: per contrastare la ritenzione idrica, sala poco le pietanze e limita quelle più salate
  • bevi tanta acqua: almeno un litro e mezzo al giorno, meglio se povera di sodio o oligominerale e lontano dai pasti
  • fai le scelte giuste: prediligi frutta e verdure ricche di potassio, perché contrasta l'azione del sodio; limita alcolici, cioccolato e caffè. E se il tuo intestino non è regolare, assumi più fibre e riduci i carboidrati raffinati
  • non dimenticare gli alleati anticellulite: i frutti di bosco, i mirtilli soprattutto, contengono sostanze che fanno bene ai vasi sanguigni, come pure la vitamina C; l'ananas e il sedano sono invece ottimi diuretici.

Per potenziare gli effetti di un'alimentazione corretta puoi aiutarti con alcuni integratori alimentari anticellulite formulati appositamente per favorire il drenaggio dei liquidi e rinforzare il microcircolo.

2. Cellulite ed esercizio fisico

Il movimento, soprattutto degli arti inferiori, è indispensabile per contrastare la cellulite perché oltre a far bruciare i grassi, migliora le capacità cardiocircolatorie e tonifica la muscolatura.

Per il massimo dell'efficacia, cerca di praticare un'attività fisica

  • regolare: 30-40 minuti di esercizio fisico tutti i giorni o almeno tre volte la settimana aiutano a intaccare le riserve adipose
  • bilanciata: evita gli sforzi concentrati ed eccessivi perché portano a produrre acido lattico che ostacola la microcircolazione; prediligi esercizi a frequenza cardiaca bassa (per esempio, camminare è meglio che correre)
  • mirata: concentrati sulle gambe e sugli esercizi che servono a stimolare la circolazione e favorire il ritorno venoso.

3. Cellulite e buone abitudini

Oltre che con l'alimentazione e l'esercizio fisico, puoi contrastare le cause della cellulite anche con le buone abitudini quotidiane:

  • non fumare, perché il fumo danneggia la circolazione e in particolare quella periferica
  • evita tacchi troppo alti e vestiti molto attillati, ma anche prolungate posture scorrette, come le gambe accavallate che possono ostacolare la circolazione e l'ossigenazione dei tessuti
  • evita lo stress, o almeno cerca di ridurlo dormendo regolarmente e prendendoti del tempo per te stessa e per rilassarti
  • fai movimenti per sgranchire le gambe, per esempio ruotando le caviglie almeno ogni mezz'ora, soprattutto se fai un lavoro sedentario o passi molte ore in piedi.

4. Cellulite e trattamenti mirati

A queste buone abitudini può essere utile affiancare trattamenti specifici per ridurre gli inestetismi della cellulite e contrastarne la comparsa: i più efficaci agiscono sia all'interno, favorendo il drenaggio dei liquidi e la microcircolazione, che all'esterno, con l’applicazione di creme e/o fanghi dall'effetto drenante e levigante.

.Lo sapevi che

Per contrastare efficamente la cellulite e agire sui diversi fattori che contribuiscono alla sua comparsa, i laboratori BioNike hanno messo a punto il programma rimodellante "In & Out"  che sfrutta la sinergia dell'integratore alimentare ReduXCELL a base di estratti vegetali e vitamine che favoriscono la funzionalità del microcircolo e il drenaggio dei liquidi corporei, Defence Body Trattamento Cellulite che grazie all’azione freddo/caldo stimola la microcircolazione capillare, favorendo il drenaggio dei liquidi e delle scorie nel tessuto sottocutaneo e di Sculpt Fango alle tre argille, che contribuisce a ridurre gli inestetismi grazie alla speciale combinazione di 3 argille e all'azione tonificante del suo esclusivo Complesso Liporedux.